• Max Aquila
    Max Aquila

    Samyang AF 14/2,8 FE: ultrawide, FF, AF, per E-mount

    309-_D5K6957 NIKON D500 1-125 sec a f - 22 Max Aquila photo (C).jpg

    Il primo ultrawide autofocus FullFormat per Sony E-mount non è un obiettivo giapponese ma, dal 2016, un coreano Samyang FE da 14mm  a copertura dei 114° di angolo di campo del pieno formato di tutte le Sony a7 ed a9 fin qui prodotte,304-_D5K6923 NIKON D500 1-200 sec a f - 18 Max Aquila photo (C).jpg

    oltre che, naturalmente, anche utilizzabile sulle APS-C della fortunata serie 6000 (e precedenti)202-_D8X5186 NIKON D810 1-30 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg

    Questo Samyang 14mm f/2,8 AF FE ha inaugurato, insieme ad un 50/1,4, una nuova serie di ottiche fisse ed AF del marchio coreano, fin qui abituato a sfornare successi commerciali ma in chiave di manual focusing, spesso limitanti rispetto le straordinarie qualità dinamiche degli autofocus delle moderne mirrorless, come appunto le Sony a baionetta E, le quali se soffrono di carenze è proprio sul ramo delle ottiche fisse wide e superwide che mancano dal loro listino.

    Grazie alla collaborazione con logo.png.5e4f3b84d9f3a5eb200db3d3fe44bcf3.png il negozio di fotografia in Catania, di Alfio e Lucia Spartà, siamo riusciti ad utilizzare questo superwide sia sulla Sony a6500,

    301-_D5K6898 NIKON D500 1-125 sec a f - 22 Max Aquila photo (C).jpg sia sulla stupenda FullFormat Sony a9 
    che tante soddisfazioni ci ha dato già da questa estate 2017, appena presentata.

    Si tratta di una realizzazione molto sofisticata già nello schema ottico, mutuato dalla versione a fuoco manuale, Cattura.PNG formato da 14 lenti in 10 gruppi
    tre delle quali asferiche e due a bassa dispersione, fornito questa volta di un motore autofocus silenzioso e veloce, di un trattamento antiriflesso UMC per minimizzare i riflessi e di un diaframma a sette lamelle per ottenere uno sfuocato degno di menzione.

    Paraluce a petalo incorporato (niente possibilità di filtri), mezzo chilo di peso per dimensioni da 85mm di diametro per 97,5 di lunghezza, il che lo rende dimensionalmente un...superquadro 307-_D5K6946 NIKON D500 1-125 sec a f - 22 Max Aquila photo (C).jpg

    con messa a fuoco minima da 20cm
    306-_D5K6943 NIKON D500 1-125 sec a f - 16 Max Aquila photo (C).jpg

    interamente costruito in metallo, ad eccezione del tappo ad incastro in dotazione, di materiale plastico

    201-_D8X5178 NIKON D810 1-30 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg

    308-_D5K6952 NIKON D500 1-125 sec a f - 18 Max Aquila photo (C).jpg baionetta Sony E, provvista di ogni contatto elettrico necessario

    si lega proporzionalmente alla perfezione con ogni corpo mirrorless Sony, per i quali è stato espressamente disegnato

    302-_D5K6903 NIKON D500 1-200 sec a f - 18 Max Aquila photo (C).jpg

    303-_D5K6909 NIKON D500 1-200 sec a f - 22 Max Aquila photo (C).jpg
    come facilmente si nota nel richiamo cromatico alla fine dell'enorme ghiera di maf manuale, rispetto l'orange ring dell'a9 (e delle sorelle) 

    305-_D5K6928 NIKON D500 1-100 sec a f - 16 Max Aquila photo (C).jpg
    esteticamente ineccepibile: un bellissimo supergrandangolare questo Samyang 14/2,8...!

    Prima ancora di valutarne la resa c'è da chiedersi perchè Sony, capace produttivamente di ben altre realizzazioni che non di un ultrawide come questo 14mm FF, si privi della possibilità di far esprimere al meglio i sensori spettacolari di cui dispone sulle sue mirrorless, lasciando nel suo catalogo spazi vuoti che case come Samyang e recentemente anche Sigma stanno cominciando a riempire, per la gioia dei Sony-addict.

    Questo Samyang è un obiettivo molto facile da utilizzare rispetto fissi e zoom ultrawide che inizino da 12mm la loro gamma focale: per quanto lo si inclini distorce, si, ma senza deformare, come è facile provocare su focali ancora più ampie.

    Se in fondo lo si maltratti, usandolo con noncuranza, restituisce comunque files abbastanza guardabili e gestibili

    101-_SA98158 ILCE-9 1-125 sec a f - 4,0 Max Aquila photo (C).jpg ai diaframmi più aperti e "morbidi"

    102-_SA98159 ILCE-9 1-50 sec a f - 16 Max Aquila photo (C).jpg così come a quelli più chiusi,
    ai quali comunque l'incisione non diventa mai una dote innata per questo obiettivo,

    che per lavorare al meglio delle sue possibilità deve essere sempre messo a fuoco su un piano compatibile con il nostro desiderio/esigenza di profondità di campo108-_SA90055 ILCE-9 1-400 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg

    altrimenti, anche ai diaframmi più aperti, pur se in condizioni di luce non propriamente contrastate come quelle di questa stagione, non si ottiene un effetto "lama" di nitidezza,

    105-_SA90041 ILCE-9 1-320 sec a f - 4,0 Max Aquila photo (C).jpgproprio di realizzazioni moderne, ancora appannaggio esclusivo delle reflex, e parallelamente, non si apprezza un livello di nitidezza particolarmente differenziato sui dettagli intorno al piano di messa a fuoco, su cui possa incentrarsi l'attenzione dell'osservatore

    106-_SA90042 ILCE-9 1-320 sec a f - 4,0 Max Aquila photo (C).jpg

    crop 106-_SA90042 ILCE-9 1-320 sec a f - 4,0 Max Aquila photo (C)-3.jpg

     

    una delle doti connaturate alla categoria di lente è ovviamente la facilità di ottenere tutto intellegibile appena si superi la linea di demarcazione dei diaframmi medi

    103-_SA90037 ILCE-9 1-125 sec a f - 11 Max Aquila photo (C).jpg
    107-_SA90045 ILCE-9 1-160 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg
    anche mettendo a fuoco su soggetti a pochi centimetri dall'obiettivo

    Figuriamoci poi al diaframma di massima chiusura

    109-_SA90076 ILCE-9 1-80 sec a f - 22 Max Aquila photo (C).jpg
    dove il Teatro Massimo in ornamento natalizio sfodera ogni centimetro di informazioni da un estremo all'altro dello spazio inquadrato

    109-_SA90076 ILCE-9 1-80 sec a f - 22 Max Aquila photo (C)-2.jpgcrop109-_SA90076 ILCE-9 1-80 sec a f - 22 Max Aquila photo (C)-3.jpgcrop

     

    il discorso vale anche all'opposto del ragionamento, avvicinandosi al soggetto alla distanza minima di maf ed aprendo a f/4 ...113-_SA90092 ILCE-9 1-320 sec a f - 4,0 Max Aquila photo (C).jpg
    ... per isolarlo dallo sfondo, senza annullare del tutto l'intellegibilità di quest'ultimo.

    Il discorso cambia appena nell'utilizzo del Samyang 14 su APS-C, dove si tempera la tendenza della sua focale nativa a "piegare" il soggetto

    (la distorsione, per quanto correggibile via software, non è proprio il suo cavallo di battaglia...)129-_SA90292 ILCE-9 1-13 sec a f - 4,0 Max Aquila photo (C).jpg

    trovandosi a ragionare sul formato ridotto di un 21mm equivalente (focale peraltro a me piuttosto congeniale) con il quale riempire quegli spazi sconfinati dei 114 gradi di angolo di campo originari, qui "ridotti" a una copertura di campo di "soli" 90 gradi...!

    141-_65A6767 ILCE-6500 1-1250 sec a f - 4,0 Max Aquila photo (C).jpg

    E dove i chiaroscuri della luce invernale consentono di lavorare su una quantità di spazio fisicamente...minore :D

    130-_65A6660 ILCE-6500 1-100 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg132-_65A6669 ILCE-6500 1-2500 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg

    cominciando a comprendere la vera natura di quest'ottica Samyang, che inizia ad esaltarsi in presenza di contrasti cromatici evidenti
    133-_65A6673 ILCE-6500 1-200 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg

    anche non esagerati, ma presenti137-_65A6693 ILCE-6500 1-160 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg
    136-_65A6692 ILCE-6500 1-50 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg

    e sopratutto in presenza di colori primari saturi 146-_65A7339 ILCE-6500 1-400 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg

    con i quali questo obiettivo tende a manifestarsi al meglio delle sue potenzialità135-_65A6685 ILCE-6500 1-1600 sec a f - 4,0 Max Aquila photo (C).jpg

    appena scalfite dalla desaturazione da flare, se si esageri nel rivolgersi verso sorgenti di illuminazione forti (come il Sole)
    134-_65A6684 ILCE-6500 1-1000 sec a f - 4,0 Max Aquila photo (C).jpg
    (bastano pochi gradi di differenza di inclinazione)

    143-_65A6779 ILCE-6500 1-13 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpgoppure direttamente presenti in inquadratura

    pur se non sempre invasivi o percepibili con facilità124-_SA90204 ILCE-9 1-3200 sec a f - 4,0 Max Aquila photo (C).jpg

    122-_SA90145 ILCE-9 1-1250 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg

    anzi, molto spesso del tutto invisibili, a lode del trattamento antiriflesso, tanto vantato da Samyang

    117-_SA90120 ILCE-9 1-8000 sec a f - 5,6 Max Aquila photo (C).jpg

    quando non, invece, assolutamente funzionali all'intento compositivo

    127-_SA90249 ILCE-9 1-5000 sec a f - 2,8 Max Aquila photo (C).jpg

    Ecco, quest'obiettivo, sia che si fotografi in ombra... 148-_65A7352 ILCE-6500 1-100 sec a f - 11 Max Aquila photo (C).jpg

    sia che si fotografi in piena luce...

    125-_SA90212 ILCE-9 1-1250 sec a f - 4,0 Max Aquila photo (C).jpg
    150-_65A7396 ILCE-6500 1-100 sec a f - 22 Max Aquila photo (C).jpg dimostra di aver bisogno di COLORE

    per manifestare a sua volta determinazione e nitidezza151-_65A7402 ILCE-6500 1-50 sec a f - 22 Max Aquila photo (C).jpg152-_65A7440 ILCE-6500 1-250 sec a f - 5,6 Max Aquila photo (C).jpg

    per stupire...128-_SA90262 ILCE-9 1-640 sec a f - 5,0 Max Aquila photo (C).jpg

     

    123-_SA90161 ILCE-9 1-250 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg
    ed emozionare120-_SA90138 ILCE-9 1-1000 sec a f - 4,0 Max Aquila photo (C).jpg

    aiutato da un lampo di flash, che sia quello incorporato della 6500 (che soffre la dimensione dell'obiettivo, pero', vignettando)149-_65A7366 ILCE-6500 1-125 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg

    o un Godox TT350 apposito
    115-_SA90110 ILCE-9 1-640 sec a f - 16 Max Aquila photo (C).jpg144-_65A6791 ILCE-6500 1-100 sec a f - 11 Max Aquila photo (C).jpg

    145-_65A6802 ILCE-6500 1-160 sec a f - 8,0 Max Aquila photo (C).jpg
    attenuato anche al minimo della sua presenza visibile...

    114-_SA90100 ILCE-9 1-160 sec a f - 22 Max Aquila photo (C).jpg

    in ogni caso, luce contrastata e satura, questo è il terreno su cui il Samyang 14/2,8 FE ama competere con gli altri obiettivi (pochi) che possano insediare la sua posizione, forte di un prezzo di vendita che si aggira sui 560 euro, distribuito in Italia da Fowa.

    i suoi pregi:

    • piacevolezza cromatica
    • vignettatura contenuta per la focale in oggetto
    • coerenza centro-bordi in termini di omogeneità di resa
    • prezzo in rapporto alla qualità costruttiva
    • compatibile E-mount...

    i suoi difetti:

    • distorsione avvertibile 
    • morbidezza in luce diffusa

     

    Gli orizzonti di Samyang con questi nuovi obiettivi AF per E-mount si estendono...parecchio116-_SA90113 ILCE-9 1-2500 sec a f - 5,6 Max Aquila photo (C).jpg

    grazie ancora a logo.png.5e4f3b84d9f3a5eb200db3d3fe44bcf3.png per la gentilissima collaborazione

     

    Max Aquila photo (C) per Sonyland 2017

     

    Edited by Max Aquila



    User Feedback


    A questo prezzo mi sembra un best-buy, sebbene Samyang non sia un nome che mi attira particolarmente.
    Ma ha tutte le caratteristiche giuste per chi abbia bisogno di un superwide e non se la senta di affrontare gli zoom GM presenti sul mercato.

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites

    certo, peraltro in assenza di fissi nativi migliori.

    E per tutti coloro che desiderino provarne l'ebbrezza su di una APS-C di minori pretese che una FF Sony attuale

    Share this comment


    Link to comment
    Share on other sites


    Create an account or sign in to comment

    You need to be a member in order to leave a comment

    Create an account

    Sign up for a new account in our community. It's easy!

    Register a new account

    Sign in

    Already have an account? Sign in here.

    Sign In Now